Antonella Modaffari Bartoli
  • la mia vità è

    la mia vità è

    POESIA

  • la mia vità è

    la mia vità è

    PITTURA

  • la mia vità è

    la mia vità è

    NARRATIVA

  • la mia vità è

    la mia vità è

    AMORE

Uomo e mito

Dove sono gli dei, i felici abitanti del cielo che l'uomo, chiamava "immortali"?


Spariti. Non sono più né in cielo né in terra. Si sono rifugiati dentro di noi, come il ricordo di “mito”, o di una bella favola, dove ognuno di loro anticipava qualcosa di nostro, sia nel bene che nel male.

Mito, infatti, vuol dire racconto.

Leggi

  • La Conchiglia

    Antonella Modaffari Bartoli


    Sono particolarmente affezionata a questa poesia,
    perché rappresenta uno dei più bei momenti della mia infanzia,
    quando ero ancora in Calabria, la mia terra e con mia madre
    passeggiavo sul mare e attendevo le navi che transitavano nello stretto, tra Scilla e Cariddi.
    Il viaggio ha sempre rappresentato per me la conoscenza ed il mistero...

    Leggi

Biografia

Sono nata a Condofuri,
provincia di Reggio Calabria,
ma, sin da bambina ho vissuto...
Continua a leggere...

Contatti

Antonella Modaffari Bartoli
Vicolo Torre, 8
Cocquio Trevisago (VA)
Tel. 0332/280331 - Fax.0332/975395